sabato 28 maggio 2016

Santa Flavia seconda spiaggia più sporca d'Italia

Al centro dello studio di Legambiente finisce il lido Olivella, letteralmente invaso dalla sporcizia e da una struttura in cemento armato abbandonata da anni. I volontari di Bagheria hanno chiesto l'intervento del Comune per l'abbattimento ma al momento non ci sarebbero i fondi necessari. Guarda le foto.


«Letteralmente invasa dai rifiuti» al punto da meritarsi la maglia nera tra le spiagge siciliane e seconda in Italia per un soffio solo a quella di Coccia di Morto a Fiumicino. Un secondo gradino quello dello del lido di Olivella a Santa Flavia, nel Palermitano che non restituirebbe, secondo i volontari, l’esatta dimensione del fenomeno: con 2252 rifiuti in 100 metri di spiaggia, circondata e sfregiata pesantemente anche da manufatti di cemento pericolanti, la spiaggia sarebbe ridotta a una «immensa discarica». Questa la fotografia che emerge dall’indagine Beach Litter promossa da Legambiente e condotta dai volontari nel mese di maggio in 47 spiagge italiane. Tra quelle siciliane passate ai raggi X, anche Santa Flavia, che spiccherebbe propria per la presenza di rifiuti: accanto alle cicche di sigarette, migliaia di bottiglie di plastica, flaconi, pezzi di polistirolo e persino tre materassi. 

Fonte: MeridioNews

Nessun commento: