lunedì 16 ottobre 2017

Empedoclina, la partita della vergogna!!!

Empedoclina, che delusione......la partita della vergogna!!!
Doveva essere solo una partita di calcio, una sfida ricca di fascino per noi perché affrontavamo una delle squadre più "vecchie" e ricche di storia nel panorama del calcio dilettantistico siciliano ed invece la partita e' durata poco più di 50 minuti.
Sotto di un uomo dopo meno di dieci minuti di gioco per l'espulsione forse un pò troppo affrettata di Giordano (poteva starci una semplice ammonizione), e sotto di due reti con il vantaggio dei padroni di casa al ventesimo minuto e raddoppio al minuto 52 (sette minuti di recupero concessi dall'arbitro di Agrigento) del primo tempo, in uno stadio a porte chiuso solo per le squadre ospiti, eravamo pronti ad accettare una sconfitta, che tutto sommato consapevoli che la nostra prova non era delle migliori, ci poteva stare.
Quello che però non accettiamo è il comportamento in campo da parte dei calciatori di casa che sin dall'inizio hanno pensato più che a giocare a picchiare sfruttando i momenti nella quale l'arbitro non poteva vederli.
Schiaffi, manate in faccia e calcio a palla lontano e la tattica di gioco sulla quale punta il mister della squadra Empedoclina, quello stesso mister che nel secondo tempo, allontanato dal terreno di gioco dall'arbitro dopo cinque minuti di gioco, aggrediva, insieme a gente non autorizzata a stare nella zona spogliatoi, il nostro Giordano che si trovava fuori dal rettangolo di gioco e che veniva spintonato violentemente battento la nuca in un muretto.
A quel punto l'arbitro sanciva con 40 minuti di anticipo la fine dell'incontro dando il triplice fischio finale.
I ragazzi rimanevano chiusi all'interno dello spogliatoio ed i nostri dirigenti erano costretti a chiamare le forze dell'ordine per riportare la calma e poter lasciare il fatiscente impianto sportivo raggiungendo il pullman senza rischiare cosi ulteriori aggressioni e poter tornare finalmente a casa.
Si riparte e fine dell'incubo.
La pagina ufficiale dell'Empedoclina pubblica, prima vittoria stagionale.
Viene da sorridere perché anche loro sanno che la partita non e' stata omologata e che si aspetta la decisione del giudice sportivo.
Doveva essere solo una partita di calcio.........

Si ringrazia Tommaso Castronovo per l'articolo

Nessun commento: