lunedì 12 gennaio 2015

Finanziata la costruzione del depuratore di Santa Flavia


E’ stato approvato in data 31 dicembre 2014 con determina numero 279.
C’e anche Santa Flavia tra i novantasette interventi finanziati alla Sicilia in tema di depurazione delle acque. La delibera Cipe n.60 del 30 aprile, pubblicata il 3 luglio scorso, assegna 6,7 milioni di euro per l’adeguamento del depuratore di Santa Flavia. 
Con l’intervento in oggetto, Santa Flavia, avrà finalmente un suo depuratore evitando di continuare a scaricare i reflui senza alcun trattamento a mare, sperando di recuperare alla balneabilità la parte di costa che va da Sant’Elia a Santa Niculicchia e quella di Fondachello, ottocento metri attualmente non balneabili. 
Gli interventi finanziati dal Cipe, che per la Sicilia ammontano a oltre un miliardo di euro, nascono per porre rimedio ai provvedimenti di infrazione comunitaria da parte dell’Unione Europea per la mancata attuazione del piano per la depurazione delle acque e per gli interventi su reti idriche e sistemi fognari.

Nessun commento: