martedì 31 marzo 2015

Santa Flavia, volontari ripuliscono l'Aciddara

Una distesa non di sabbia ma di bottiglie di plastica, insieme a reti per la pesca e altra immondizia abbandonata. In questo stato di degrado era fino a ieri mattina la spiaggia dell’Aciddara, a Santa Flavia, ripulita durante la Domenica delle Palme dai volontari di Sistema Bagheria con la collaborazione dei ragazzi di "'A Picara Bianca". Il risultato della giornata di lavoro è stato di 300 chili di spazzatura raccolta che facevano di quella porzione di costa una discarica a cielo aperto. “Abbiamo lavorato anche con il supporto di diversi cittadini - spiegano i componenti di Sistema Bagheria - che hanno scelto di raggiungerci per darci una mano. Muniti di sacchetti e guanti, si sono adoperati per portare via tutte le bottigliette che i pescatori usano come galleggianti e che abbandonano in acqua.” Centoventi, in totale, i sacchi neri riempiti e consegnati all’Oasi Ecologica Ser.Eco di Santa Flavia, che gratuitamente ha ritirato tutto e provvederà al riciclo dei rifiuti.

Nessun commento: